Intervista con Costas Varotsos

Covid-19 in Grecia. Video-intervista con Costas Varotsos


Costas Varotsos è uno scultore e intellettuale greco, conosciuto nel mondo artistico internazionale per le sue sculture in vetro, acciaio e pietra. Varotsos ha studiato in Italia, a Roma, dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti, e a Pescara, dove s’è laureato in architettura. Insegna all’Università Aristotele di Salonicco e in questi mesi di confinamento è nell’isola di Egina, nel golfo Saronico, dove in una casa all’apice di una collina domina il mare e la luce della Grecia.

Il suo laboratorio fa parte della sua dimora: molte sue sculture di grandi dimensioni sono a New York, Roma, Torino, Chicago, Anversa, Baltimora, Palm Beach, Washington DC, Madrid, e sua è la statua del “Corridore” (alta otto metri, in ferro e vetro), che accoglie i turisti ad Atene in piazza Omoia all’ingresso dei grandi viali cittadini: Varotsos è l’autore della scultura l’“Approdo”, opera dedicata all’umanità migrante, creata nel 2012 a Otranto in ricordo della nave albanese Kater i Rades affondata nel 1997 dopo la collisione con la nave della Marina militare italiana Sibilla.
BARBARA MARENGO 22 Aprile 2020

cliccare… VIDEO

Questo articolo è stato pubblicato in Blog, Novità e ha le etichette , .